COMITATO

Relazione presidenziale Assemblea Scout Lugano 2020

 

Cristina Zanini Barzaghi, 19 settembre 2020

 

Care e cari scout, care famiglie, care e cari amici dello scautismo,

 

L’anno 2019 e l’inizio 2020 sono trascorsi bene con nuove attività per castori e un’azione 72 ore in gennaio coronata da grande successo. La situazione è repentinamente cambiata a inizio marzo: l’emergenza covid ci ha costretto ad annullare la nostra assemblea prevista per il 4 aprile. Ora ci ritroviamo qui con piacere e ancora con qualche preoccupazione. Purtroppo non siamo ancora in periodo post covid come erroneamente indicato nella convocazione del 13 giugno.

Nel periodo di confinamento gli attivi non sono stati con le mani in mano. Ho raccolto numerose testimonianze di persone, riconoscenti e contente per l’aiuto ricevuto per la spesa, organizzato rapidamente e in modo efficiente. Ma vi diranno di più loro in seguito, su questo e anche sulle attività estive e quelle che verranno.

 

In primavera ho trascorso molto tempo a casa e in Municipio, con tanto telelavoro, con chiamate whatsup e zoom, e anche tante letture: ho riletto anche testi scout. Da lì vengono le frasi che ho scelto per le comunicazioni con voi, per esprimere il sentimento del momento. Invito anche voi ognitanto a riprendere questi testi, per staccarsi dalla frenesia quotidiana e per riflettere sul nostro spirito originario. Anche il recente film sugli scout “aquile randagie” può aiutare in questo senso.

 

Con l’emergenza, l’attività scout è stata fortunatamente riscoperta da molte famiglie. Il grande successo di iscrizioni di quest’anno ci fa quindi ben sperare.

 

Il Comitato ha rallentato solo di poco le proprie attività visto che ci sono stati tanti temi da affrontare, soprattutto per il futuro della nostra sede. Abbiamo ormai capito che i diversi progetti in corso qui a Cornaredo a medio termine metteranno a repentaglio la qualità degli spazi attorno al nostro edificio, il quale potrà teoricamente essere mantenuto ma con molte restrizioni. Abbiamo quindi sollecitato ripetutamente la città, quale proprietaria, per trovare una soluzione. Recentemente abbiamo ricevuto la conferma dal municipio sulla possibilità di spostare la nostra sede nella zona del Maglio nel terreno adiacente alla sede dei Cantori delle Cime. Nei prossimi mesi faremo uno studio di fattibilità e dei preventivi. Per il momento abbiamo avuto comunque avuto garanzie dal cantone di poter mantenere le nostre attività qui anche per i prossimi anni.

 

Per Probello abbiamo purtroppo avuto dei danni dovuti ad un albero crollato sul nostro rustico che ci ha costretto alla sua quasi completa sostituzione del tetto.

Il luogo è molto apprezzato non solo dalla nostra sezione ma anche da numerosi “viandanti” più o meno rispettosi. Ricordo che il prato è un prato magro protetto con fiori rari. Per questo facciamo uno sfalcio annuale in giugno in base alle prescrizioni cantonali una volta all’anno. Ringrazio tantissimo Pilz per l’enorme impegno su questo fronte e non solo. Quest’anno abbiamo avuto una folta partecipazione di attivi per la raccolta del fieno.

Per il futuro prevediamo di inoltrare una domanda di costruzione alla città per l’allacciamento idrico e elettrico per inserie una cucina e un servizio igienico. Anche per questo avremo bisogno di finanziamenti. Ringrazio Roberto Poggiati per il supporto che mi dà in questo ambito.

 

Come sempre abbiamo avuto una grande collaborazione da parte degli attivi e soprattutto dalla caposezione Pinta che ci ha sempre supportato al meglio. Pinta ha fatto il passaggio delle consegne in agosto con il nuovo CS Stralüsch. Vogliamo ringraziarLa di cuore con la speranza che non ci abbandoni completamente…

 

Da ultimo abbiamo finalmente anche novità per la fondazione Sganzini. Il prossimo 1. ottobre ci sarà il cambio del Consiglio di fondazione: escono l’ex presidente Thomas Arn e i membri Dick Marti e Rocco Bonzanigo ed entrano Margherita Leuenberger-Foni, Lorenzo orsi, Pedro Gianinazzi e Giordano Macchi, i quali si affiancheranno a Lorenzo Sganzini, rappresentante della famiglia Sganzini. Di comune accordo abbiamo deciso che il nuovo Consiglio avrà un legame diretto con il comitato attraverso Pedro e che le diverse competenze presenti potranno aiutarci a seguire i numerosi dossier edili e finanziari di cui vi ho parlato prima.

 

Come vedete anche il comitato si suddivide bene i compiti come avviene per gli attivi: ringrazio quindi tantissimo , oltre ai già citati Matthias Pedro e Roberto, anche Lorenzo, Laura e Daniele. Per finire segnalo che vi proporremo l’entrata in comitato di Sonia Agostinis Sossi al posto di Federica Russbach Caramella, che ringraziamo per il lavoro svolto.

 

Frasi di Lord Baden Powell

 

20 febbraio 2020 “Lo scautismo è un gioco pieno di allegria, allo stesso tempo ha un valore educativo e - come la bontà - è utile a chi dà e chi riceve”

30 marzo 2020 “La felicità è alla portata di tutti, perché, alla fin fine, essa consiste nel sapersi accontentare di ciò che si ha e nel fare per gli altri ciò che si può.“

13 giugno 2020 “La repressione delle tendenze egoistiche e individualistiche e lo sviluppo dell’amore e dello spirito di servizio per il prossimo aprono il cuore”

Scout Lugano 1915

Email: info@scoutlugano.ch

Phone: 091 941 82 38

© 2018 Andrea Santoro/Alvin. Proudly created with Wix.com